NERONE 2011 Rosso Conero DOCG vino di grande invecchiamento

31,62 €

NERONE vino di grande invecchiamento prodotto dalla Cantina Moncaro, destinato ad impreziosire le più belle cantine e carte dei vini. Il tempo ci darà ragione di considerarlo una rarità enologica

Tipo: vino rosso fermo

Uno dei vini delle Marche premiato nel 2018 dalle più prestigiose Guide Italiane ai vini

Denominazione: Rosso Conero DOCG Riserva

Uve: 100% Montepulciano

Ubicazione: in località Montacuto all’interno del Parco Naturale del Conero, alle falde del Promontorio
Suolo: i terreni derivano da rocce marnose calcaree intercalate a zone di terra rosso bruna e argilla. Presenza di pietra risalente al Plio-Pleistocene.
Esposizione e altitudine: nei pressi del mare, ma in posizione protetta dai venti di bora dal Monte Conero e dalle alte coste, ad altitudine di 130-250 m.
Sistema d’allevamento: contro spalliera e guyot.
Densità d’impianto: 2.500-4.500 piante per ettaro. Resa per ettaro: 60 q. d’uva con sistema di potatura a ridotto carico di gemme per pianta, permettendo così l’accumulo di sostanze elaborate in pochi grappoli per vite.

Vendemmia:le uve a maturazione tardiva sono vendemmiate a mano e per il 50% messe ad appassire per oltre 6 settimane

Vinificazione: avviene prima per le uve a maturazione tradizionale e, dopo 50 giorni, per quelle in appassimento. Fermentazione in piccole vasche di cemento con frequenti rimantaggi giornalieri. La macerazione sulle bucce si protrae per molti giorni
Maturazione: dopo la svinatura, il vino matura in barrique per 15 mesi ed affina in bottiglia per circa un anno.

Note di degustazione
Alla vista: il rosso rubino è profondo e ricorda la preziosa pietra birmana. Le sfumature sono di porpora e riconducono alla matrice del vitigno in purezza. Grande la consistenza
Al naso: preziose e potenti le note odorigene che si esprimono in sentori di confettura fra amarene e prugne. Esplodono le spezie: pepe, cannella e liquerizia. Dal fondo salgono piacevoli sensazioni di pregiati tabacchi, cacao e tostatura di caffè. Il rincalzo finale lo danno gli eteri. Pregiate in tutto l’insieme le note aromatiche di una eccellente maturazione in barrique
Al gusto: la potenza in bocca è scatenante; generosissimo e avvolgente l’abbraccio dell’alcool che modera i pregiati tannini dei roveri francesi. L’eccellente sapidità dirompe in tutta la cavità orale con grande intensità, in un vellutato finale di lunga persistenza e di perfetta armonia

Abbinamenti: grandi carni rosse da bovini di pregio, selvaggina da pelo e piuma nobile soprattutto in preparazioni tartufate. Eccelle su fagiani, pernici e beccacce e non di meno sui piccioni. Grandi abbinamenti su formaggi stagionati e di struttura, come ad esempio il Fossa di Talamello e Sogliano
Temperatura servizio 18/20° C.

Gradazione alcolica: 14,50% vol.

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.