ATAVICO 2014 Verdicchio di Jesi Classico Superiore Vino senza solfiti aggiunti

11,52 €

ATAVICO Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore senza solfiti aggiunti; il vino così prodotti garantisce un’evoluzione lunga nel tempo e tale da far esprimere al vino, in maniera inequivocabile, il suo territorio d’origine e le caratteristiche varietali dell’uva.

Il verdicchio dei Castelli di Jesi è un vino longevo che invecchiando si migliora, un grande vino bianco da uve autoctone, tra i migliori d’ Italia, una star nel firmamento enologico che ha conquistato le menti ed i palati più esigenti.

Tipo: vino bianco senza solfiti aggiunti

Denominazione: Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Superiore

Uvaggio: Verdicchio 100%

Moncaro è da sempre sensibile e attenta alle problematiche nella filiera produttiva legate alla sostenibilità ed al rispetto dell’ambiente, del territorio d’origine e del consumatore finale.
Il progetto Wine Research Team (WRT) incarna appieno tali obiettivi. Il progetto dei vini senza uso di solfiti, ideato e coordinato dall’enologo Riccardo Cotarella e iniziato con la vendemmia 2007, nasce dalla collaborazione di un gruppo di 22 aziende che da diversi anni, insieme ai tecnici delle cantine, stanno sperimentando la vinificazione senza solfiti aggiunti, favorendo uno scambio costante di esperienze volte al miglioramento continuo della produzione vitivinicola.

Zona produzione: regione Marche, provincia di Ancona, comune di Rosora e Castelplanio.
Terreno: tendente all’argilloso, con sabbia, limo ed elevato tenore di calcare. Origine geologica alluvionale e sedimentario marino.
Esposizione ed altitudine: Sud-est, sud-ovest da 250 a 450 m.
Densità: 2.220 a 3.500 ceppi per Ha.
Resa: 80-90 q. d’uva per Ha, controllata tramite riduzione del carico di gemme e diradamento dei grappoli all’invaiatura.
Allevamento: contro spalliera e guyot.

Vinificazione: diraspa-pigiatura con uso di neve carbonica, pressatura soffice , fermentazione a temperatura controllata senza uso di anidride solforosa per tutto il ciclo produttivo.

Maturazione: affinamento in acciaio per 2 mesi con le fecce fini. Il vino matura in magazzino termo condizionato.

A livello organolettico la riduzione dell’utilizzo dei solfiti dona una maggiore espressività ai vini. Dal punto di vista olfattivo vengono esaltate le caratteristiche aromatiche più delicate, aspetto che la solforosa contribuisce a mascherare; mentre dal punto di vista del gusto vengono notevolmente attenuate le note amare del vino con il risultato di un maggiore equilibrio.

Alcool: 14,00 % vol. Acidità totale: 5,70 g/l Residuo zuccherino: 1,00 g/l

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.