PELAGO 2009 Marche Rosso IGT Umani Ronchi

30,54 €

Con il premio ottenuto in occasione dell’International Wine Challenge di Londra, nel 1997, il Pelago è entrato nella lista dei vini italiani più ricercati nel mondo.
Nato da un’intuizione del gruppo di tecnici Umani Ronchi, che decise di abbinare al Montepulciano del Cabernet Sauvignon, il Pelago è un vino che conserva lo stile e la personalità delle uve autoctone, insieme alla complessità e al profilo aromatico delle uve bordolesi.

Uno dei vini delle Marche premiato nel 2017 dalle più prestigiose Guide Italiane ai vini

Tipo: vino rosso fermo
Denominazione: Marche Rosso IGT
Uvaggio: Cabernet Sauvignon 50% - Montepulciano 40% - Merlot 10%

Il suo nome deriva dal greco antico pelagos, mare, che suggerisce il carattere marino e le peculiarità organolettiche tipiche dei vini prodotti in prossimità delle coste.

Zona di produzione: comune di Osimo (AN), su una collina a circa 150 metri sul livello del mare, con esposizione a sud-est. Il terreno, che risale a formazioni del plio-pleistocene marino, risulta essere molto profondo, franco-argilloso, molto calcareo. La resa, contenuta attraverso potature molto corte e mirati diradamenti, può variare, a seconda delle stagioni, dai 50 ai 60 q.li per ettaro

La vendemmia è eseguita a mano, con l’uva raccolta e trasportata in casse. Comincia ad inizio Settembre per il Merlot, prosegue alla fine dello stesso mese con il Cabernet Sauvignon e finisce con il Montepulciano, vitigno piuttosto tardivo, nella seconda decade di ottobre, quando le uve hanno raggiunto un ottimo ed avanzato grado di maturazione fenolica

Vinificazione l’uva diraspata e leggermente pigiata viene fatta fermentare a 27-29°C in fermentini di acciaio, a cappello sommerso, per 14-15 giorni su lieviti indigeni. A fermentazione malolattica svolta, il vino passa alla fase di affinamento in barrique di rovere da 225 lt. per un periodo di 14 mesi
Dopo l’imbottigliamento il Pelago affina ulteriormente, in ambiente termocontrollato, per circa 12 mesi

Note del Winemaker
Dal colore rosso rubino impenetrabile con riflessi porpora
Al naso si liberano profumi intensi, puliti e raffinati: fragranze speziate di caffè, pepe nero, liquirizia e tabacco si aprono su fondo di erba e fieno tipici del Cabernet
In bocca l’impatto è di frutti di bosco, vaniglia e aromi minerali; tannini importanti ma evoluti con sensazioni gustative in armonia con la sua grande corposità

Abbinamenti: si abbina perfettamente a carni rosse, selvaggina da piuma e formaggi stagionati. Temperatura di servizio ideale 18-20°C.

Bicchiere di servizio: calice di grande dimensione, con corpo piuttosto ampio per consentire la giusta ossigenazione di vini rossi, lungamente affinati in bottiglia e con tannini che hanno già assunto un carattere più morbido, sviluppando aromi complessi e terziari, che saranno ben concentrati nell'apertura più stretta

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.