BRUNFORTE 2013 - TENUTE MUROLA - i PREMIATI MARCHE - IGT Merlot

BRUNFORTE 2013 Murola vino rosso premiato IGT Marche uve Merlot

35,00 €
-+

BRUNFORTE 2013 vino rosso premiato, IGT Marche da uve di Merlot, della cantina marchigiana Tenute Murola. Nato per raccontare il luogo da cui ha origine, la cura e l’amore dedicato ad esso.

Vino della "Riserva della Famiglia" rispecchia il gusto della proprietà, la ricerca di massimo livello qualitativo con cloni di vitigni selezionati.

Massimo riconoscimento delle "Quattro Viti" dalla guida ai Vini d'Italia Vitae 2019, edita dall'Associazione Italiana Sommelier.
Premiato con Medaglia d'oro & 95 punti al Decanter World Wine Awards

Tipologia: vino rosso con amplissimo bouquet

Denominazione: Marche rosso IGT

Uvaggio: 100% Merlot

Anno di raccolta: 2013 - Bottiglie prodotte: 4000
Contiene solfiti - Bottiglia 75 Cl. - Gradazione alcolica 15%

Zona di produzione: Urbisaglia, Provincia di Macerata
Vigneto: Urbisaglia
Altitudine vigneto: 250 m slm.
Tipologia terreni: Argille limose debolmente sabbiose sovra consolidate, leggermente marnose (contenuto in carbonati), finemente fessurate e superficialmente ossidate
Sistema di allevamento: Cordone speronato
Densità di viti: 5200 per ettaro - Produzione per ettaro: 40 q.li 

Epoca di vendemmia: II-III decade di settembre - Raccolta manuale in piccole cassette da 10 kg.

Fermentazione alcolica: In vasche di acciaio inossidabile a temperature controllata. Fermentazione malolattica: Completamente svolta 
Invecchiamento e affinamento: 21 mesi in acciaio, 20 mesi in botti di rovere di Slavonia da 30 hl, 18 mesi minimo di riposo in bottiglia.

Esame organolettico
L’occhio si appaga di una cromaticità fitta e insieme vivace. Lasciate aprire l’amplissimo bouquet!
Al naso terra umida, fluida mielosità selvatica da misticanza di prato della Sibilla. Rosmarino, a volte salvia e a volte origano. Cuoio chiaro tagliato di fresco. Classici frutti rossi quale prugna della California matura, more di rovo e ciliegia di Vignola.
Al palato, tannini in assoluto equilibrio tra astringenza e morbidezza, accompagnati con eleganza dal velluto dei ricchi polialcoli. La predominante dolcezza, esaurita la sua carica, lascia spazio ad una freschezza salina. Un meditato calore alcolico sostiene la sontuosa struttura guidando una persistenza ove ritorna, inattesa, la frutta.

Abbinamenti: Faraona arrosto avvolta nella pancetta.
Temperatura di servizio 16/18°C

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.