Spinosi sinonimo di maccheroncini, prima e unica pasta Italiana IGP

Pastificio artigianale
SPINOSI 
Via XXV Aprile, 21
63016 Campofilone (FM)

  • Spinosi Expo 2015 Milano

Spinosi è sinonimo di maccheroncini, la prima e unica pasta all’uovo italiana ad ottenere il riconoscimento Igp 

News:
Vincenzo Spinosi tra gli ambasciatori delle Marche per Expo 2015 Milano; certamente la scelta di Spinosi è un dovuto riconoscimento al vero mattatore dei Maccheroncini di Campofilone e del made in Italy nel Mondo!

Casa Spinosi In casa Spinosi i tempi di lavorazione sono lenti per seguire il naturale processo di approntamento, limitando quindi le quantità ma esaltando la qualità. 
La selezione degli ingredienti, l'accuratezza nel "tirarla" durante la lavorazione, la lenta e naturale essiccazione rivelano una pasta, dalla consistente ed inconfondibile porosità, che moltiplica il proprio volume durante i velocissimi tempi di cottura.
Vincenzo Spinosi, tipico esempio dell'imprenditoria marchigiana che si è fatta da sè e si fa conoscere in tutto il mondo, ha ereditato dal padre Nello lo spirito imprenditoriale e il rispetto della Storia, perchè oggi Spinosi è sinonimo di maccheroncini, è la perpetuazione della tradizione con la risorsa della esperienza e dei sussidi tecnici, nel pieno rispetto delle normative igienico-sanitarie. 
Il prodotto che esce dal laboratorio artigianale con il marchio "Spinosi" ha guadagnato nicchie di mercato di grande prestigio con il rammarico di non riuscire sempre a dare soddisfazione ad una richiesta in crescita sia in Italia che all'estero. Alla base di questo successo c'è un amore per il lavoro, una passionaccia ricambiata da una totale fiducia da parte dei consumatori.

Campofilone  Terra delle piccole meraviglie, Campofilone si annuncia da lontano; con il profilo adagiato sul crinale, dai pini di Porta Marina al campanile dell' Abbazia di S. Bartolomeo, ai monconi merlati delle vecchie mura, al ferrigno torrione, al margine montano dell'orto abbaziale. A est si apre la porta del sole, spalancata sulla valle del Rio Canale. Il mare, a taglio netto, fa da fondale.
L'eredità benedettina dell' "ora et labora" si vive ancora. La valle dell'Aso, a ponente, è un grande orto dove l'intervento di un uomo disegna e cura ogni metro di terra.

Tradizione La cucina di questa gente, forte e generosa, rispecchiava i segni della peculiarità comportamentali. Prima la sostanza, nella essenzialità del ricettario. Per i giorni di festa pasta all'uovo e sugo in abbondanza.
Si celebrava così la sacralità domenicale, l'accoglienza al parente vicino, all'ospite, con cordialità e contegno. Piatto d'obbligo i maccheroncini, prova straordinaria di bravura della padrona di casa